Iván Fischer

Direttore d'orchestra, compositore, direttore d'opera, pensatore ed educatore, Iván Fischer è considerato uno dei musicisti più visionari del nostro tempo. Il suo obiettivo è sempre la musica, e a tal fine ha sviluppato nuovi formati di concerto riformando pure la struttura e il metodo di lavoro dell'orchestra sinfonica.

 

A metà degli anni '80 ha fondato la Budapest Festival Orchestra, dove ha introdotto numerose innovazioni, immaginando un pool di musicisti al servizio della comunità in varie combinazioni e stili musicali. Il suo lavoro alla testa della Budapest Festival Orchestra si è sviluppato in una delle più grandi storie di successo musicale degli ultimi 30 anni. Con tour internazionali e una serie di registrazioni per Philips Classics e Channel Classics, Fischer si è guadagnato una reputazione che lo pone fra i più celebri direttori d'orchestra del mondo.

 

Maestro innovativo ma anche rispettoso della tradizione, è stato direttore principale della National Symphony Orchestra di Washington, dell'Opéra National de Lyon e della Konzerthausorchester di Berlino. La Royal Concertgebouw Orchestra lo ha nominato direttore ospite onorario. Ha inoltre diretto innumerevoli volte i Berliner Philharmoniker, la Symphonieorchester della Radio bavarese e la New York Philharmonic Orchestra.  

 

Oltre a numerosi festival, ha fondato la Società Mahler d’Ungheria e la Ivan Fischer Opera Company, le cui produzioni sono state accolte con grande successo negli ultimi anni.  Attivo come compositore dal 2004 (scrive soprattutto musica vocale con ensemble strumentali), è cittadino onorario di Budapest ed ha ricevuto innumerevoli riconoscimenti, fra cui il titolo di Chevalier des Arts et des Lettres in Francia.

 

Sito internet

 
Indietro

Torna su

Select language

Italiano

Deutsch

Français

English

Settimane Musicali di Ascona

c/o Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli

Casella postale / P.O. Box
CH 6600 Locarno – Switzerland

 

Tel:
dalla Svizzera 0848 091 091
dall’estero +41 848 091 091

 

Scrivici

© Fondazione Settimane Musicali Ascona - Credits