I Barocchisti

I Barocchisti

D’altra parte negli anni la sua anima latina, ben certificata da cantabilità forte e profonda intensità hanno portato questo complesso di formazione molto variabile – dai 4 ai 30/40 elementi – a primeggiare in Europa. Molti musicisti provengono da altri gruppi (alcuni dediti da anni alla prassi filologica della musica antica) come l’Amsterdam Baroque Orchestra, l’English Consort, Il Giardino Armonico, l'Accademia Bizantina, l'Europa Galante e i Sonatori de la Gioiosa Marca. Insieme al Coro della Radiotelevisione svizzera e sotto la direzione di Diego Fasolis, di recente il gruppo ha realizzato diverse produzioni concertistiche e discografiche dedicate a Bach (Magnificat, Cantate, Passione secondo Giovanni), Monteverdi (Vespro della Beata Vergine), Cavalli, Galoppi, Gossec, Händel (Dixit dominus, Dettingen Te Deum), Mozart, Scarlatti, Paisiello, Pergolesi, Piccinini, Purcell (Ode per il Giorno di Santa Cecilia) e Vivaldi (Gloria, Magnificat, Dixit). I Barocchisti hanno suonato al Festival di Ascona nel 2000, nel 2001 e ormai regolarmente ogni anno dal 2003. Il complesso è anche diventato ensemble residente per il Festival di Musica Barocca di Lugano 2000, con un bel programma dedicato allora ai 250 anni di anniversario della morte di Johann Sebastian Bach.

..
..
 
Back

Torna su

Select language

Italiano

Deutsch

Français

English

Settimane Musicali di Ascona

c/o Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli

Casella postale / P.O. Box
CH 6600 Locarno – Switzerland

 

Tel:
dalla Svizzera 0848 091 091
dall’estero +41 848 091 091

 

Scrivici

© Fondazione Settimane Musicali Ascona - Credits